TRIESTE | 26 Aprile - 1° Maggio 2018

7° Edizione

L'edizione del 2018 si intitola ``Everybody’s got a hunger, a hunger they can’t resist``
e renderà omaggio all'album Darkness on the edge of town uscito del 1978!

L'entusiasmo di essere amanti del rock

Nel 2012, sull’onda dell’entusiasmo per il concerto di Bruce Springsteen a Trieste, nasce Trieste Calling the Boss. Una rassegna musicale nata dei suoi fan, rivolta ai fan e più in generale agli amanti della musica rock e dintorni.
Oltre all’intento di omaggiare la musica del grande artista statunitense, ha soprattutto l’obbiettivo di trasmettere lo spirito di grande amicizia e condivisione che alberga a Trieste tra gli amanti della musica live. La musica fa da collante e punta ad attrarre spettatori di tutte le età, come avviene ai concerti del Boss. Massima apertura anche sui generi musicali: protagonista il rock a 360 gradi, in tutte le sue declinazioni, dai momenti più cantautorali e raccolti alle esplosioni elettriche.

Un'occasione destinata a consolidarsi e rinnovarsi.

Anno dopo anno, la kermesse fa breccia nei cuori del pubblico e cresce.
Dalla prima unica serata in cui sul palco si alternarono in un clima di festa, una decina di artisti alla presenza di qualche centinaio di persone, la rassegna è cresciuta ogni anno.
La vocazione della città all’accoglienza, l’incredibile lavoro dei volontari dell’associazione, il piacere dei musicisti a partecipare alla manifestazione hanno permesso di coinvolgere un pubblico che arriva ormai da tutta Italia.

Lo spirito del festival

Ai concerti di Springsteen si possono incontrare più generazioni, dagli adolescenti agli ultrasessantenni. L’evento da noi proposto, a suo modo, replica questo mondo che ruota attorno al Boss. È un’occasione d’incontro non solo musicale, grazie ad eventi collaterali, ai concerti in diverse location cittadine e ottime occasioni per scoprire le bellezze turistiche di Trieste.

Lo spot del Calling The Boss 2017

Il programma della settima edizione!

Scarica il programma, puoi consultarlo offline o stamparlo! Giorni, orari, gruppi, artisti, location, recapiti e link utili, un breve riassunto dell’evento.

Il pieghevole cartaceo sarà disponibile in sede, presso i principali locali del centro e i punti informativi in città. La sua versione digitale, invece, è disponibile qui in download.

Avviso

Il sito è in continuo aggiornamento. Nei prossimi giorni verranno divulgati, programmi, location, orari, ospiti, ulteriori convenzioni, sponsor e partner della manifestazione. Sarà presente una sezione dedicata ai singoli artisti, agli ospiti e il blog, con interviste ai protagonisti e tutte le notizie della manifestazione.

PROGRAMMA e LINEUP - Stay Tuned

Qui trovate la lineup e il programma del #callingtheboss2018! I primi nomi della line-up sono stati inseriti ma siamo solo all'inizio. Altri concerti, eventi, e attività saranno aggiunti. Seguiteci sui canali ufficiali per non perdere nessun aggiornamento.

Cortellino

** Acoustic Boss tribute set ** | CORTELLINO (from Trieste)

10 min

Loft, Via Economo 12/1

Tributo acustico a Bruce Springsteen

Cortellino

Cortellino è un cantautore di Trieste che di nome fa Enrico, nel 2007 con l'uscita del primo disco per l'etichetta udinese Arab Sheep ha iniziato a suonare sotto lo pseudonimo di Cortex che ora ha abbandonato ma persiste come soprannome. Nel 2008 suonando al Piper di Roma, alla finale del Tour Music Fest, viene notato da Mogol che lo premia per i testi, assegnandogli una borsa di studio per il C.e.t. Nel 2013 esce “Cinico Romantico” per Maninalto! Records di Milano, viene definito cantautore blues Lo-Fi, ottenendo buone critiche dalla stampa dal web e dalle radio e a ottobre dello stesso anno viene istituito artista della settimana da MTV New Generation. Nel 2014 apre i concerti di Tonino Carotone e suona all’after-party del concerto di Manu Chao. A Settembre riceve il premio Superstage al Mei di Faenza come miglior artista emergente dell'anno. Nel 2015 registra il suo terzo album che viene scelto assieme ad altri 10 artisti italiani da Irma Records in collaborazione con Radio Coop per far parte della collana "Mi sento indie" uscita a marzo 2016 e distribuita in tutta Italia in esclusiva per le librerie Coop, nel 2017 pubblica dei singoli tra i quali Bblues che ottiene l'anteprima del video in collaborazione con Rolling Stones.

https://www.callingtheboss.it/2018/04/05/i-protagonisti-2018-cortellino/

Rick Perovich

** Acoustic Boss tribute set ** | RICK PEROVICH (from Trieste)

15min

Loft, Via Economo 12/1

Tributo acustico a Bruce Springsteen

Rick Perovich

Leader della Rick Perovich Band progetto nato a metà 2012 quando Rick, bassista e autore di molte band locali decide che la posizione che ricopre incomincia a stargli stretta. In poco tempo in qualità di cantante e chitarrista, riesce a scrivere e produrre un primo ep, Soul Salvation quasi completamente da solo, con l'aiuto di un paio di amici musicisti. Dopo alcuni cambi di formazione, la band assume i connotati che ha ancora oggi: Rick Perovich voce e chitarre; Paolo Pizzol basso e coro, Francesco Zanin chitarre, Michele Cuzziol batteria. Nel marzo 2018 è uscito il primo album JOY registrato insieme al produttore Pietro Foresti (L.A. Guns, Asian Dub Fondation, Gilby Clarke, etc..).

Riccardo Gileno

** Acoustic Boss tribute set ** | RICCARDO GILENO (from Trieste)

15min

Loft, Via Economo 12/1

Tributo acustico a Bruce Springsteen

Riccardo Gileno

Riccardo Gileno, nato nel 1991, è un cantautore triestino che inizia a coltivare la sua passione per la musica fino ad ottenere un buon riscontro coi Groove O'Matic, gruppo funk di cui è frontman. Dopo una serie di avventure come bassista per la Free Strangers' Society e componente del progetto Family Affair con suo fratello Lorenzo, nel quale vengono riproposte cover del panorama italiano, dal 2016 prende parte al progetto The Topix, prestando la voce per i brani del disco "Madness of Time", uscito per Epops Produzioni e rilasciato il 31 marzo 2017. Nel 2013 comincia ad indirizzare gli sforzi sul progetto solista, che si sta affinando e sta restituendo anche tuttora grandi soddisfazioni. Il 10 novembre 2017, viene rilasciato l'EP di debutto "The Curse EP", prodotto assieme a Matteo Brenci.

Anthony Basso

** Acoustic Boss tribute set ** | ANTHONY BASSO (from Udine)

15min

Loft, Via Economo 12/1

Tributo acustico a Bruce Springsteen

Anthony Basso

Anthony è un noto chitarrista udinese, vero enfant prodige della scena chitarristica rock blues friulana: ha debuttato infatti su un palcoscenico a soli undici anni. Conosciuto per essere stato per otto anni la chitarra dei Wind, la storia artistica di Basso è costellata da concerti in vari parti del mondo e collaborazioni con musicisti di fama internazionale come Allman Brothers Band, Gov’t Mule, Deep Purple, Whitesnake, tanto per menzionare alcuni nomi. Ha anche calcato il palco del Light of Day Benefit nel New Jersey festival che vede tra i promotori e protagonisti Bruce Springsteen in persona!

Tommasini & Johnny Staxx

** HEADLINER ** | J TOMMASINI & JOHNNY STAX (from Trieste)

60min

Loft, Via Economo 12/1

Headliner

Tommasini & Johnny Staxx

Un inedito duo composto da due musicisti triestini eccezionalmente per l’occasione! Jacopo Tommasini (aka J Tommasini), classe 1994, fin da giovanissimo suona alle Jam Session nella sua città natale, Trieste, conoscendo il mondo della musica e, soprattutto, se stesso. Dal 2011 inizia a suonare nei vari festival europei tra Francia, Germania, Austria e Croazia con svariate formazioni. Nel 2013 registra con i Brazos – Black Suit Trio l’omonimo EP, qualche mese dopo con i Ressel Brothers incide l’album “To Milk A Duck”. Successivamente vince il premio come miglior chitarrista partecipando all’Opening Band, concorso rivolto ai gruppi triestini. Nell’ ottobre 2017, viene menzionato dall’associazione francese Art’Hemis Prod “scoperta del mese”. Vanta collaborazioni live con Bob Margolin, Eric Guitar Davis, Willie Nile, Jake Clemons, Guy Davis, W.I.N.D., Enrico Crivellaro, Jimi Barbiani, Luca Giordano, Heggy Vezzano, Max Debernardi, Oscar Bauer, Mike Sponza e molti altri. Sarà accompagnato al Piano da Giovanni Vinelli (aka Johnny Staxx), grandissimo pianista triestino con anni di carriera alle spalle e vari tour con Angelo Branduardi. Noto a Trieste per la militanza nella S.I.P. Band e per essere il direttore artistico del progetto "Canto Libero - omaggio a Battisti & Mogol” che da alcuni anni sta girando con enorme successo i teatri d’Italia.

Hernandez & Sampedro

** HEADLINER ** | Hernandez & Sampedro (from Ravenna)

90min

Dhome, Via delle Beccherie 18

Aperitivo Rock

Hernandez & Sampedro

Luca Damassa e Mauro Giorgi sono Hernandez & Sampedro, due le loro chitarre, due i cuori che battono all'unisono, due i loro mondi: Ravenna e l'America. Due i loro dischi, il nuovo, pubblicato ancora da Route 61 Music, s’intitola «Dichotomy». Anche nei testi viene evidenziato il lato sentimentale, instabile e pazzo, politico e sociale, passionale e romantico della dicotomia. Da una parte Crosby Stills Nash & Young, dall’altra i R.E.M. E molto altro. «L'idea di “Dichotomy” è nata circa un paio d’anni fa, forse meno, durante un viaggio notturno: abbiamo pensato che sarebbe stato bello fare un disco sullo stile di “Rust never sleeps”, per mettere in risalto i due aspetti fondamentali della nostra musica e del nostro modo di suonare - in acustico e in elettrico - ma anche per sfatare l'immagine del duo acustico e basta che ci siamo fatti nel corso del tempo. E' vero, è così che effettivamente siamo nati, e le circostanze ci hanno portati a fare moltissime date in due, ma c'è un cuore elettrico nella nostra musica e c'è sempre stata una band nei nostri sogni. Ora c'è tutto, tutto si completa in questo disco e anche il palco quando sarà possibile ci vedrà trasformati e rinforzati».

Federica Crasnich

** VOICES OF WOMEN – Boss tribute set ** | FEDERICA CRASNICH (from Capriva del Friuli)

15min

Teatro Miela, Piazza Duca degli Abruzzi 3

Tributo acustico a Bruce Springsteen

Federica Crasnich

Pianista, un po' chitarrista, scrive canzoni... e non pensa ad altri che a Bruce! L'avete conosciuta nelle passate edizioni dove si è fatta notare per la splendida voce...

Fiore

** VOICES OF WOMEN – Boss tribute set ** | FIORE (from Trieste)

15min

Teatro Miela, Piazza Duca degli Abruzzi 3

Tributo acustico a Bruce Springsteen

Fiore

Fiore Lazzerini, classe '97 si presenta al pubblico in giovanissima età. Studia chitarra classica e parallelamente sviluppa le sue conoscenze nell'ambito della chitarra moderna e repertorio moderno (nello specifico chitarra acustica). Affina ed approfondisce le sue tecniche compositive nel folk-pop e canzone d'autore e comincia ad esibirsi a 13 anni in diversi contesti locali. Ha suonato in vari eventi cittadini e fatto da opening act per artisti come Maria Antonietta e Rachel Sermanni. Sta lavorando al suo album di debutto.

Chiara Vidonis

** OPENING ACT ** | CHIARA VIDONIS (from Trieste)

20mins

Teatro Miela, Piazza Duca degli Abruzzi 3

Opening Act

Chiara Vidonis

Nasce a Trieste, per decenni città di confine per eccellenza, e dove le influenze culturali non sono mai mancate anche grazie al porto più importante d’Italia. In questo contesto di continuo scambio di umanità varia, di lingue, si configura la cultura della cantautrice. Fermamente radicata nella propria identità, ha testi in italiano di grande respiro, capaci di affrontare le diverse sfaccettature dell’intimo umano, delle relazioni sociali, di polvere e di silenzio, di freddo intenso e di siccità; tutto questo su un tessuto musicale dai confini abbattuti, che guarda l’orizzonte a polmoni gonfi, colmi di stimoli provenienti dalle terre natìe del rock. In passato ha partecipato a diversi Premi, tra cui Emergenza Rock, il Premio Bianca D’Aponte (del quale vince nel 2011 il premio nella categoria “miglior interpretazione”), l’Artista che non c’era (arriva tra gli 8 finalisti del 2014), il Premio Pigro nel 2014 che vince con il brano inedito “Comprendi l’odio”. Il suo debutto discografico si intitola “Tutto il resto non so dove”, undici brani totalmente scritti da lei. La produzione del disco, estremamente curata – dalla stessa Vidonis – si avvale di musicisti in perfetta sintonia con l’universo musicale che la circonda; il rock in tutte le sue declinazioni, da quella che sfiora il punk ad un’intensa attitudine pop.

Cristina Donà

** HEADLINER ** | CRISTINA DONÀ (from Milano)

90 min

Teatro Miela, Piazza Duca degli Abruzzi 3

Headliner

Cristina Donà

Per la prima volta arriva a Trieste Cristina Donà, una delle cantautrici italiane più apprezzate. Più di vent’anni di carriera alle spalle, fatti di otto album in studio, Targhe Tenco, Premio De André, Premio Bindi alla carriera, Festival di Sanremo (anche come autrice per altri cantanti), ma soprattutto un percorso di qualità artistica e raffinatezza di scrittura che le hanno garantito un pubblico sempre appassionato e fedele. Nei primi anni Novanta calcò per la prima volta un palco, in apertura di un concerto degli Afterhours. Sarà proprio il leader degli After, Manuel Agnelli (oggi noto anche per il ruolo di giudice a “X Factor” e per una trasmissione tutta sua, “Ossigeno” su Rai 3) a produrre il primo disco della cantautrice lombarda, “Tregua” (Targa Tenco nel 1997). Robert Wyatt, entusiasta, lo inserì tra i suoi dischi preferiti dell’anno sull’influente mensile britannico “Mojo” – con il fondatore dei Soft Machine la Donà avrà poi modo di collaborare (anche in una delle canzoni più amate dal suo pubblico: “Goccia”). Un esordio esaltante che segna l’inizio di un’importante carriera: viene salutata come “la P.J. Harvey made in Italy” e di certo non teme confronti con le songwriter di fama mondiale, più volte avrà anche occasione di aprire per Patti Smith, è riuscita a conquistarsi il plauso di grandi figure quali David Byrne e Peter Walsh (già produttore di Scott Walker, di Peter Gabriel e dei Simple Minds) ed è stata la prima artista italiana a esibirsi al Meltdown Festival di Londra. Tra i suoi ascolti giovanili Bruce Springsteen (con cui condivide il giorno di nascita), i Beatles, Joni Mitchell... Del Boss, sua passione da sempre, ha spesso eseguito delle cover e nel 2003 la Mondadori ha pubblicato il libro, con allegato DVD, “God Less America”, insolito diario di viaggio di Cristina Donà e dello scrittore/giornalista Michele Monina alla ricerca dell’America cantata da Bruce Springsteen. L’anno scorso la cantautrice lombarda ha tagliato un traguardo importante, quello dei vent’anni di carriera. Nel 1997 veniva infatti pubblicato il suo folgorante album di debutto: «Voglio festeggiare l’affetto che il pubblico mi ha riservato a partire dal mio primo album; l’accoglienza che ebbe subito, appena uscito; l’influenza che “Tregua” e la mia musica hanno avuto su molti artisti delle nuove generazioni». Per questo specialissimo “compleanno” Cristina ha pensato di confezionare un regalo prezioso: un cd in cui altri artisti reinterpretano i brani del suo primo album (tra questi anche la triestina Chiara Vidonis) e un tour dedicato, con live incentrati principalmente su “Tregua” ma che non mancheranno di stupire e ammaliare, arricchiti da cover insolite di grandi artisti italiani ed internazionali con le quali Cristina ama da sempre cimentarsi

☆ RICCARDO MAFFONI ☆(from Brescia)

** HEADLINER ** | RICCARDO MAFFONI (from Brescia)

90 min

Loft, Via Economo 12/1

Headliner

☆ RICCARDO MAFFONI ☆(from Brescia)

☆ RICCARDO MAFFONI (from Brescia) Riccardo Maffoni nasce il 2 giugno 1977 a Orzinuovi, in provincia di Brescia. Inizia a suonare da autodidatta nel 1991: la sua prima chitarra, una Fender Redondo acustica che ancora possiede, gli viene regalata dai suoi genitori il giorno della Cresima. Inizia a fare esperienza con diversi gruppi locali e il debutto solista avviene in un’esibizione acustica nella città di Crema durante uno show tributo a Bruce Springsteen. Nella sua intensa attività live, apre i concerti di numerosi artisti italiani e stranieri, fra cui Van Morrison, Alanis Morissette, Willie Nile, Graham Parker, Cheap Wine, Joe D’Urso e Jaime Dolce, PFM e Nomadi. Ha conquistato negli anni vari riconoscimenti importanti come il il “Premio Piero Ciampi, Città di Livorno, Omaggio a Stefano Ronzani”, il trionfo al Festival di Castrocaro e quello al 56° Festival di Sanremo nella sezione giovani nel 2006. In ambito discografico nel 2002 firma il suo primo contratto discografico con la Warner Music Italia e nel 2003 entra in studio per incidere il disco di debutto “Storie di chi vince a metà” che uscirà a febbraio 2004 preceduto dal singolo radiofonico “Viaggio libero”. In ottobre esce il secondo singolo intitolato “Uomo in fuga” che viene scelto dalla Fondazione Marco Pantani Onlus per rappresentare qualsiasi manifestazione ufficiale riconducibile al ciclista, come colonna sonora del sito ufficiale e per la promozione di ogni attività benefica. Di “Uomo in fuga” è stato girato anche un video (sempre col regista Gaetano Morbioli) nel quale, oltre a Riccardo e ad altre comparse ci sono immagini del pirata durante alcune delle sue gesta ormai diventate leggenda. Il 30 Maggio 2008 viene pubblicato il nuovo album dal titolo “Ho preso uno spavento”, il suo secondo lavoro discografico. Nel 2010 una sua versione del brano “It’s hard to be a saint in the city” di Bruce Springsteen viene inclusa nel cd “For You, a tribute to Bruce Springsteen”, una raccolta di brani del rocker americano tutti rivisitati da artisti italiani per l’etichetta Route 61. Ha passato gli ultimi anni tra molti concerti e soprattutto dedicandosi alla scrittura del nuovo album “Faccia” uscito il 6 aprile 2018 e che presenterà in questo occasione.

☆ ROY FORCE ONE☆ (from Trieste)

** VOICES FROM MY HOMETOWN – Boss tribute set ** | Roy force one (from Trieste)

20 min

Teatro Miela, Piazza Duca degli Abruzzi 3

Tributo elettrico a Bruce Springsteen

☆ ROY FORCE ONE☆ (from Trieste)

Band nata nel 2011 su impulso di Roy Maffezzoli, giovane chitarrista e cantante triestino; la band nel 2013 pubblica l’EP “Somewhere In The North-East” e si mette poi al lavoro su nuovo materiale prima però di decidere un momento di pausa del gruppo. Pausa eccezionalmente finita per partecipare a questa edizione del Trieste Calling the Boss, festival che spesso li ha visti coinvolti!

☆ THE RIDEOUTS (from Trieste)☆

** VOICES FROM MY HOMETOWN – Boss tribute set ** | The Rideouts (from Trieste)

20 min

Teatro Miela, Piazza Duca degli Abruzzi 3

Tributo elettrico a Bruce Springsteen

☆ THE RIDEOUTS (from Trieste)☆

The Rideouts si rifanno alle sonorità della musica anglo-americana degli anni ’60, dal pop al rock, dal blues al garage rock senza dimenticare un pizzico di psichedelia. The Beatles, Hendrix, Cream, Led Zeppelin sono le principali influenze. Tutto inizia nel 2000, quando Max Scherbi si trasferisce a Liverpool, per suonare nella città dei suoi idoli, i Beatles dove nasce nel 2003 nasce il primo nucleo dei Rideouts. Rientrato in Italia il frontman porta avanti il progetto registrando nel 2009 l’album «The Storm After The Calm» e nel 2012 il secondo album «All Day & All Night». A inizio 2016 esce «Heart and Soul», masterizzato al Mercury Mastering (California) da Blake La Grange (vincitore di vari Grammy, ha lavorato – tra gli altri – con Kanye West), un nuovo importante capitolo per la band del cantante e chitarrista Max Scherbi accompagnato oggi da Andrea Radini alla chitarra, Michela Grilli alle seconde voci, Gianpiero de Candia al basso e cori e Federico Gullo alla batteria.

☆ BLOOD BROTHERS: THE BRUCE SPRINGSTEEN SHOW (from Livorno)

** HEADLINER ** | Blood brothers – The Bruce Springsteen show (from Livorno)

180 min

Teatro Miela, Trieste

Headliner

☆ BLOOD BROTHERS: THE BRUCE SPRINGSTEEN SHOW (from Livorno)

I Blood Brothers nascono da un’idea di Francesco Zerbino (voce e chitarra), che dopo essersi diplomato al conservatorio in Percussioni ed aver girato il mondo come batterista, decide di dare inizio a un progetto che va oltre la riproduzione precisa di suoni e movenze tipiche di una tribute band, un progetto che oltre alla ricerca dei suoni e allo studio accurato dei testi, trasmetta forza, sentimenti e passione che gli spettatori possano ricordare a lungo. Inizia così un percorso speciale, che porta questi 8 ragazzi a vivere una sinergia unica che trasforma ogni gesto in un momento magico da condividere con il pubblico che diventa puntualmente “uno di loro”, proprio come accade ai concerti del Boss. La band in poco tempo è infatti diventata una delle più attive e quotate nell’intero panorama europeo! Il repertorio propone i classici senza tempo tratti dagli album che hanno scritto la storia del Rock come Born To Run, Born In The Usa, Nebraska, The River, Darkness on The Edge of Town, senza tralasciare i più moderni The Rising o Wrecking Ball. I brani sono eseguiti a ripetizione, carichi come se ogni concerto fosse il primo e l'ultimo con attenzione ai particolari come strumentazione e disposizione scenica per vivere una vera e propria Springsteen Night. “Questa è la musica che ci fa stare bene” è il messaggio dei Blood Brothers “e se rimarrete con noi fino alla fine, capirete il perché!”. Il motivo lo si intuisce subito, lo show è coinvolgente e si rimane con loro ben oltre la fine del concerto, consapevoli di aver condiviso un’esperienza unica. Un’esperienza che fa stare bene.

Carlo Massarini racconta Darkness on the Edge of town

** EVENTO SPECIALE ** | Carlo Massarini racconta Darkness on the Edge of town

90min

Teatro Bobbio, Via Ghirlandaio 12

Evento speciale

Carlo Massarini racconta Darkness on the Edge of town

☆ CARLO MASSARINI racconta DARKNESS ON THE EDGE OF TOWN Giornalista e fotografo che negli ultimi 45 anni ha attraversato tutti i media - radio/televisione/scrittura/fotografia/web - occupandosi di musica, arti contemporanee, tecnologia e mondi digitali. Ha esordito in Radio con "Per Voi Giovani" nel 1971 e "Popoff" nel 1973 (dove trasmette nomi come Bruce Springsteen, Tom Waits, Bob Marley, Joni Mitchell o Jackson Browne ai tempi pressochè sconosciuti in Italia). Scrive per “Popster” (tra le prime riviste a parlare di punk e new wave) e “Rolling Stone” e dal 1981 al 1984 ha condotto (e ne è stato anche autore) la storica trasmissione “MR. FANTASY" (titolo ispirato dal “Dear Mr.fantasy” dei Traffic) che durerà 150 puntate (ogni martedì sera alle 23) e porterà in Italia per la prima volta la cultura dei videoclip, dando spazio a tantissimi nuovi nomi e a realtà italiane abitualmente poco considerate; nel 1986 conduce "Non Necessariamente". Nel 1987 e nel 1988 ha presentato il Festival di Sanremo. Dal 1995 al 2002 è stato autore e presentatore su Rai Educational di MediaMente, programma dedicato alle nuove tecnologie digitali. Nel 2009 ha pubblicato per Rizzoli il foto-libro Dear Mister Fantasy (1969-1982). Dal 2010 al 2015 ha condotto su Rai5 Cool Tour, Classic Rock e Ghiaccio Bollente. Ultimamente ha condotto su Virgin Radio la rubrica Absolute Beginners.

** HEADLINER ** ☆ CHEAP WINE (from Pesaro)

** HEADLINER ** | Cheap Wine

120 min

Cafè Rossetti, Largo Gaber 1/2

Headliner

** HEADLINER ** ☆ CHEAP WINE (from Pesaro)

in pista dal 1990 (il debutto discografico è del 1997), 12 album alle spalle, gratificati dai grandi consensi del pubblico e della critica specializzata, centinaia di concerti in Italia e all’estero, tante canzoni trasmesse da numerose emittenti radiofoniche in Europa e negli Stati Uniti hanno reso inossidabile la loro reputazione. Ma è la dimensione live il punto di forza dei Cheap Wine, che sul palco riescono ad esprimere appieno tutta la potenza del loro sound chitarristico, capace di sintetizzare, attraverso una lettura del tutto personale, 50 anni di musica rock. Energia allo stato puro, unita ad una padronanza tecnica straordinaria: un concerto dei Cheap Wine è sempre qualcosa di imperdibile. A Trieste presenteranno l’album “Dreams” uscito a fine 2017 e che chiude la trilogia aperta da “Based on lies” nel 2012 (nel quale i personaggi cercavano un riparo da una crisi, economica e di valori, che li stava aggredendo) e proseguita con “Beggar town” nel 2014 (la presa di coscienza della distruzione, l’osservazione delle macerie e la necessità di trovare la forza per rialzarsi e ricominciare a camminare). Nel nuovo capitolo le canzoni raccontano la prospettiva di un nuovo futuro, nel quale tornano in gioco i sentimenti, le aspirazioni, i sogni che erano infranti al tempo dell’esplosione della crisi.

Tom Petty tribute night

** EVENTO SPECIALE ** | Tom Petty Tribute

60min

Cafè Rossetti Largo Gaber 1/2 Trieste

Evento speciale

Tom Petty tribute night

Un festival dedicato al rock americano non può non omaggiare uno dei suoi più grandi esponenti, scomparso in maniera improvvisa lo scorso ottobre: quel Tom Petty che seppur celebrato in maniera minore dalle grandi masse durante la carriera, ha però lasciato delle tracce fondamentali e ispirato molti altri artisti. Il tributo di Trieste Calling The Boss vedrà la Frank Get Band come backing band con la quale si alterneranno al microfono Frank Get, Anthony Basso, Riccardo Maffoni, J Tommasini e Marco Diamantini per realizzare il più rispettoso e sentito omaggio alla musica di Tom.

** EVENTO SPECIALE ** | From Darkness to Broadway

90min

Teatro dei Fabbri, Via dei Fabbri 2/a

EVENTO SPECIALE

“From Darkness to Broadway” sarà uno spettacolo tra reading e concerto. Agganciandosi a ciò che Bruce sta facendo a Broadway si ricreeranno quelle atmosfere suonando però con piano, chitarra e voce tutto l’album che il nostro festival ha deciso di celebrare, intervallandolo alla lettura e recitazione di alcuni testi e passi dell’autobiografia uscita da poco. Protagonisti i cantanti di varie tribute band: Renato Tammi (chitarra e voce, The Springstreet Band - Torino), Raffaele Pastore (chitarra e voce, The Essential - Napoli), Carlo Ozzella (chitarra e voce, The 57th Street Band - Milano), Gaetano Ambrico (piano, The Essential - Napoli) mentre la lettura e recitazione sarà affidata all’attore triestino Stefano Vattovani e all'attrice triestina Sara Alzetta. La direzione musicale sarà affidata a Renato Tammi che in prima persona ha voluto assistere a questi show che Springsteen da molti mesi sta mettendo in scena e cercherà di raccontarli attraverso le parole, la musica e soprattutto le emozioni.

** OPENING ACT ** : Carlo Ozzella

** OPENING ACT ** | Carlo Ozzella

45mins

Teatro Miela, Trieste

Opening act

** OPENING ACT ** : Carlo Ozzella

** HEADLINER ** : The Mama Bluegrass Band

** HEADLINER ** | The Mama Bluegrass Band

45mins

Teatro Miela, Trieste

** HEADLINER ** : The Mama Bluegrass Band

** HEADLINER ** : Matthew Lee

** HEADLINER ** | Matthew Lee (from Pesaro)

90mins

Teatro Miela, Trieste

Headliner

** HEADLINER ** : Matthew Lee

** EVENTO SPECIALE ** | Pranzo musicale sul mare – line up da annunciare

45mins

Prezzi ingressi

ENTRATA LIBERA

prezzo biglietto: 12 euro

OFFERTA SPECIALE under 26 / nati dopo il 31.12.1991
(non disponibili in prevendita)
– 5 euro fino alle 20.45
– 10 euro dopo le 20.45

I biglietti sono disponibili presso:

TRIESTE

– Sede Trieste is Rock (Via Crosada 3) LUNEDì e GIOVEDì dalle 17 alle 19 – MARTEDì dalle 11 alle 12
– Ticketpoint, Corso Italia 6/c, Trieste
– Biglietteria Teatro Miela, Piazza Duca degli Abruzzi 3, Trieste
– Radioattività, Via campo Marzio 6 – Trieste

ITALIA

– Punti vendita Vivaticket in Italia (consulta quello più vicino: https://goo.gl/15DQjl )

ONLINE

sul sito: https://goo.gl/i5vKDp

EVENTO POMERIDIANO

 

ENTRATA LIBERA

 

__________________________

EVENTO SERALE

prezzo biglietto: 10 euro

OFFERTA SPECIALE under 26 / nati dopo il 31.12.1991
(non disponibili in prevendita)
– 5 euro fino alle 20.45
– 8 euro dopo le 20.45

I biglietti sono disponibili presso:

TRIESTE

– Sede Trieste is Rock (Via Crosada 3) LUNEDì e GIOVEDì dalle 17 alle 19 – MARTEDì dalle 11 alle 12
– Ticketpoint, Corso Italia 6/c, Trieste
– Biglietteria Teatro Miela, Piazza Duca degli Abruzzi 3, Trieste
– Radioattività, Via campo Marzio 6 – Trieste

ITALIA

– Punti vendita Vivaticket in Italia (consulta quello più vicino: https://goo.gl/15DQjl )

ONLINE

sul sito: https://goo.gl/ThXwLB

EVENTO POMERIDIANO

prezzo biglietto: 12 euro

I biglietti sono disponibili presso:

TRIESTE

– Ticketpoint, Corso Italia 6/c, Trieste
– Biglietteria Teatro Bobbio, Via Ghirlandaio 12, Trieste
– Radioattività, Via campo Marzio 6 – Trieste

ITALIA

– Punti vendita Vivaticket in Italia (consulta quello più vicino: https://goo.gl/15DQjl )

ONLINE

sul sito: https://goo.gl/fGmwqH

__________________________

EVENTO SERALE

 

ENTRATA LIBERA

EVENTO POMERIDIANO

prezzo biglietto: 5 euro

I biglietti sono disponibili presso:

TRIESTE

– Ticketpoint, Corso Italia 6/c, Trieste
– Biglietteria Teatro Bobbio, Via Ghirlandaio 12, Trieste
– Radioattività, Via campo Marzio 6 – Trieste

ITALIA

– Punti vendita Vivaticket in Italia (consulta quello più vicino: https://goo.gl/15DQjl )

ONLINE

sul sito: https://goo.gl/kDAWob

__________________________

EVENTO SERALE

prezzo biglietto: 12 euro

OFFERTA SPECIALE under 26 / nati dopo il 31.12.1991
(non disponibili in prevendita)
– 5 euro fino alle 20.45
– 10 euro dopo le 20.45

I biglietti sono disponibili presso:

TRIESTE

– Sede Trieste is Rock (Via Crosada 3) LUNEDì e GIOVEDì dalle 17 alle 19 – MARTEDì dalle 11 alle 12
– Ticketpoint, Corso Italia 6/c, Trieste
– Biglietteria Teatro Miela, Piazza Duca degli Abruzzi 3, Trieste
– Radioattività, Via campo Marzio 6 – Trieste

ITALIA

– Punti vendita Vivaticket in Italia (consulta quello più vicino: https://goo.gl/15DQjl )

ONLINE

sul sito: https://goo.gl/7hYwLp

Il costo del pranzo finale è di 25 euro a persona che comprendono il pranzo, la musica, un bel panorama e tanta bella compagnia!

CONSIGLIATA PRENOTAZIONE
per avere certezza del posto per mangiare

– scrivendo una mail a: associazione.tsrock@gmail.com (oggetto: pranzo calling the boss)

– o telefonando al 334/6478456 (Maurizia)

———————————————–

☆ Menù Pesce:
– insalatina di seppie con sedano, pomodorino, carota e patate
– carpaccio di branzino marinato, finocchietto e pepe rosa con pinzimonio di verdurine
– lasagnetta al curry con branzino e zucchine
– pane
– 1 consumazione (acqua/bibita/calice vino)

☆ Menù Terra:
– carpaccio di Angus con pinzimonio di verdure
– parmigiana
– pane
– 1 consumazione (acqua/bibita/calice vino)

☆ Menù Vegetariani:
– caprese con burrata
– parmigiana
– pane
– 1 consumazione (acqua/bibita/calice vino)

Pacchetto Ingressi

Per chi vuole partecipare a tutti gli eventi del festival è stato pensato un apposito pacchetto che comprende l’ingresso a TUTTI gli eventi e il pranzo finale.

Ovviamente oltre a garantirvi 6 giorni di puro divertimento e grande musica avrete anche un risparmio non indifferente!

COSTO: 60 euro

acquistabile presso:
– sede di Trieste is Rock, Via Crosada 3 (lun e giov 17-19 | mart 11-12)
– online scrivendo a associazione.tsrock@gmail.com

I luoghi del festival

Trieste Calling Social

Volete rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità? Siete curiosi di scoprire di più e condividere la passione per il Boss e la sua musica?
Entrate nella nostra piccola community su Facebook!

L'anno scorso è andata così!

Trieste Calling the Boss 2016 - ``We liked the same music, we liked the same bands`` - REVIEW

Pernottamento

Vogliamo avervi con noi!

Anche quest’anno rinnoviamo il nostro impegno a soddisfare le esigenze di tutti. Per agevolare gli ospiti che gradiranno fermarsi con noi durante il periodo del festival, abbiamo concordato delle convezioni con alcune strutture di pernottamento.
“Trieste Calling . . . You!”

La scorsa edizione in numeri

Nei 5 giorni della scorsa edizione, il 40% degli spettatori proveniva da fuori Trieste.

5

Giorni

6

Location

110

Musicisti

2000

Spettatori

Sponsor

Informazioni e news

Per ulteriori informazioni potete contattarci con l’apposito form o scriverci direttamente a associazione.tsrock@gmail.com

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi