I protagonisti 2018: Fiore

FIORE

  • DOVE LA VEDREMO: Teatro Miela, Trieste
  • QUANDO: venerdì 27 aprile 2018

Fiore Lazzerini, classe ’97 si presenta al pubblico in giovanissima età. Studia chitarra classica e parallelamente sviluppa le sue conoscenze nell’ambito della chitarra moderna e repertorio moderno (nello specifico chitarra acustica). Affina ed approfondisce le sue tecniche compositive nel folk-pop e canzone d’autore e comincia ad esibirsi a 13 anni in diversi contesti locali. Ha suonato in vari eventi cittadini e fatto da opening act per artisti come Maria Antonietta e Rachel Sermanni. Sta lavorando al suo album di debutto.

  • DOVE LA VEDREMO: Teatro Miela, Trieste
  • QUANDO: venerdì 27 aprile 2018

______________________________

 

 

 

 

 

 

 

I protagonisti 2018: Chiara Vidonis

CHIARA VIDONIS

  • DOVE LA VEDREMO: Teatro Miela, Trieste
  • QUANDO: venerdì 27 aprile 2018

Nasce a Trieste, per decenni città di confine per eccellenza, e dove le influenze culturali non sono mai mancate anche grazie al porto più importante d’Italia. In questo contesto di continuo scambio di umanità varia, di lingue, si configura la cultura della cantautrice. Fermamente radicata nella propria identità, ha testi in italiano di grande respiro, capaci di affrontare le diverse sfaccettature dell’intimo umano, delle relazioni sociali, di polvere e di silenzio, di freddo intenso e di siccità; tutto questo su un tessuto musicale dai confini abbattuti, che guarda l’orizzonte a polmoni gonfi, colmi di stimoli provenienti dalle terre natìe del rock.

In passato ha partecipato a diversi Premi, tra cui Emergenza Rock, il Premio Bianca D’Aponte (del quale vince nel 2011 il premio nella categoria “miglior interpretazione”), l’Artista che non c’era (arriva tra gli 8 finalisti del 2014), il Premio Pigro nel 2014 che vince con il brano inedito “Comprendi l’odio”.
Il suo debutto discografico si intitola “Tutto il resto non so dove”, undici brani totalmente scritti da lei. La produzione del disco, estremamente curata – dalla stessa Vidonis – si avvale di musicisti in perfetta sintonia con l’universo musicale che la circonda; il rock in tutte le sue declinazioni, da quella che sfiora il punk ad un’intensa attitudine pop.

  • DOVE LA VEDREMO: Teatro Miela, Trieste
  • QUANDO: venerdì 27 aprile 2018

______________________________

 

 

I protagonisti 2018: Cristina Donà

CRISTINA DONÀ (acoustic duo)

  • DOVE LA VEDREMO: Teatro Miela, Trieste
  • QUANDO: venerdì 27 aprile 2018

Per la prima volta arriva a Trieste Cristina Donà, una delle cantautrici italiane più apprezzate. Più di vent’anni di carriera alle spalle, fatti di otto album in studio, Targhe Tenco, Premio De André, Premio Bindi alla carriera, Festival di Sanremo (anche come autrice per altri cantanti), ma soprattutto un percorso di qualità artistica e raffinatezza di scrittura che le hanno garantito un pubblico sempre appassionato e fedele. Nei primi anni Novanta calcò per la prima volta un palco, in apertura di un concerto degli Afterhours. Sarà proprio il leader degli After, Manuel Agnelli (oggi noto anche per il ruolo di giudice a “X Factor” e per una trasmissione tutta sua, “Ossigeno” su Rai 3) a produrre il primo disco della cantautrice lombarda, “Tregua” (Targa Tenco nel 1997). Robert Wyatt, entusiasta, lo inserì tra i suoi dischi preferiti dell’anno sull’influente mensile britannico “Mojo” – con il fondatore dei Soft Machine la Donà avrà poi modo di collaborare (anche in una delle canzoni più amate dal suo pubblico: “Goccia”). Un esordio esaltante che segna l’inizio di un’importante carriera: viene salutata come “la P.J. Harvey made in Italy” e di certo non teme confronti con le songwriter di fama mondiale, più volte avrà anche occasione di aprire per Patti Smith. Tra i suoi ascolti giovanili Bruce Springsteen (con cui condivide il giorno di nascita), i Beatles, Joni Mitchell… Del Boss, sua passione da sempre, ha spesso eseguito delle cover e nel 2003 la Mondadori ha pubblicato il libro, con allegato DVD, “God Less America”, insolito diario di viaggio di Cristina Donà e dello scrittore/giornalista Michele Monina alla ricerca dell’America cantata da Bruce Springsteen. L’anno scorso la cantautrice lombarda ha tagliato un traguardo importante, quello dei vent’anni di carriera. Nel 1997 veniva infatti pubblicato il suo folgorante album di debutto: «Voglio festeggiare l’affetto che il pubblico mi ha riservato a partire dal mio primo album; l’accoglienza che ebbe subito, appena uscito; l’influenza che “Tregua” e la mia musica hanno avuto su molti artisti delle nuove generazioni». Per questo specialissimo “compleanno” Cristina ha pensato di confezionare un regalo prezioso: un cd in cui altri artisti reinterpretano i brani del suo primo album (tra questi anche la triestina Chiara Vidonis) e un tour dedicato,  con live incentrati principalmente su “Tregua” ma che non mancheranno di stupire e ammaliare, arricchiti da cover insolite di grandi artisti italiani ed internazionali con le quali Cristina ama da sempre cimentarsi

  • DOVE LA VEDREMO: Teatro Miela, Trieste
  • QUANDO: venerdì 27 aprile 2018

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi